Translate

mercoledì 11 dicembre 2013

La Madonna ci invita a preparare il presepio familiare dai primi giorni di Avvento.

 
All’avvicinarsi del Natale, siamo tentati di agitarci e di lasciarci prendere dall’onda del mondo che ha trasformato il Natale in una vasta operazione commerciale e che ci mette sotto pressione. Andare di negozio in negozio, nei centri commerciali, con una lista sempre più lunga degli acquisti da fare…. . Quanti vedono arrivare il Natale con angoscia per le imposizioni della società, mentre loro sognerebbero di vivere il Natale nel calore e nella semplicità della Santa Famiglia con i loro cari. Certo bisogna saper “festeggiare”. Gesù era il prima a celebrare le Feste, ma la Festa è fatta per l’uomo e non l’uomo per la festa! Specialmente al giorno d’oggi si potrebbe essere inadempienti a tali imposizioni, visto gli orrori che i nostri dirigenti ci impongono a tutti i livelli e vista la crisi che non sembra arrestarsi. Esempio: il Belgio sta per votare l’Eutanasia dei bambini! ! Non è forse un segno che Dio ci invita a vivere questo Natale con Lui, in maniera cristiana? Il Natale è anzitutto l’anniversario della nascita del Bambino Gesù, che ha immensi tesori da offrirci! In particolare l’amore per la vita, non dimentichiamolo! Conosco un ex-satanista che aveva operato nella rete dei rapimenti di bambini, e non dico altro sulle sue attività. Dopo moltissimi esorcismi, e dopo 12 anni di intensa vita cristiana, mi ha fatto questa terribili confidenza: “Sai, quando vedo su un muro la foto di un neonato, sento salire un me un’onda di odio. Sì, ancora adesso! Ho bisogno di un certo tempo per cacciare la tentazione ed accogliere in me l’amore di Dio per la vita, per i bambini”. Il nemico odia ed è geloso della vita umana, ed il suo primo scopo è la distruzione della famiglia, base della vita umana. Se gli riesce a pervertire e distruggere la famiglia, il nido della vita creato da Dio, avrà distrutto l’umanità e sarà contento. Ma non ci riuscirà! Perché? Perché Dio interviene oggi come mai prima, soprattutto attraverso Sua Madre, per chiamarci e mostrarci il cammino! Il nemico non ci riuscirà perché Gesù e Maria ci posseggono, sì, te e me, tutti i loro “cari figli” come dice la Gospa, per vivere con Loro e portare la pace divina là dove è scomparsa. “Alla fine, il mio Cuore Immacolato trionferà!” Ecco la più bella profezia di Maria, ripetuta spesso a Medjugorje nei messaggi. Maria ringrazia tutti i suoi figli che hanno a cuore il suo trionfo e che lo accelerano con la loro umile fedeltà. Lei conta su di te come su di me! Lei ci affiderà di nuovo il suo Bambino a Natale, perché, come scrisse Isaia: “Poiché un bambino è nato per noi, ci è stato dato un figlio!” (Isaia9,5). Questi “noi”, siamo noi! Cari fratelli e sorelle, Natale è la nostra guarigione! Il Male si sfracellerà contro l’innocenza del  Dio Bambino! Ci vuole un Bambino per guarirci dal rifiuto dei piccoli, della vita, della famiglia umana. Ci vuole il Bambino Gesù per vincere in noi la paura di vivere e di far vivere.
La Gospa ci invita a preparare il presepio familiare dai primi giorni di Avvento. Così vivremo con Lei e con il presepio l’attesa amorosa e materna del Suo Bambino. Lei ci invita anche a leggere in famiglia o in Comunità i passi della Scrittura che riguardano la Festa ed a condividerli fra di noi. (Alla lettura della Bibbia, si può anche aggiungere la lettura del racconto dell’infanzia di Gesù come rivelata alla Beata Anna Caterina Emmerick. (Questi racconti non sono ovviamente da considerare come un nuovo Vangelo, ma ci possono aiutare a meglio percepire la venuta del Messia a Betlemme). La Gospa ci invita inoltre a superarci in generosità, soprattutto verso le persone sole, malate, povere o deboli. Senza dimenticare che tanti ricchi vivono una grande pena interiore. Come dice il nostro Papa Francesco: “Ci sono persone talmente sole che non hanno che il denaro!”     
(Tratto dal Diaorio di Suor Emmanuel 10-12-2013)
Fonte:http://e-vangelizzazione.myblog.it/tag/medjugorje/page/2/

1 commento:

  1. Festeggiata la festa dell'Immacolata preparo immediatamente il santo presepio, non vedo l'ora <3

    RispondiElimina