Translate

sabato 11 gennaio 2014

Padre Ljubo: Medjugorje è solo un mezzo


Qui vengono tanti popoli, tante nazioni, tanti classi ... per la Madonna siamo solo unica nazione, unico popolo, siamo solo suoi Cari Figli. Questa unica nazione, unico popolo, per la Madonna tutti noi siamo uguali. Neri, bianchi, rossi ... tutti siamo i suoi cari figli. Come vi dicevo l'approvazione o l'ultimo pronunciamento della Chiesa ufficiale sarà quando le apparizioni finiranno. La Chiesa non ha fretta di pronunciarsi, ma noi abbiamo fretta di convertirci, di crescere nella fede, questo è urgente. Non è urgente un riconoscimento ufficiale, perchè la Madonna qui non viene a costringerci a fare qualcosa. Medjugorje per me non è qualcosa che è sopra il Vangelo, Medjugorje per me non è una setta cristiana, non è lo scopo in se stesso. Una persona può essere vicina a Dio anche senza Medjugorje. Medjugorje è solo un mezzo, un dono che Dio ci da. Ed io mi chiedo perchè non prendere tutti i doni che Dio ci da, ci dona qui. E non bisogna prendere Medjugorje come una soluzione espressa per la nostra vita, perchè non esiste preghiera espressa, cristianesimo espresso. Cristianesimo è sempre una strada, questa strada spesso non è una autostrada. Spesso questa strada è brutta, stretta e piena di sassi. E non per caso la Madonna è apparsa sulla collina delle apparizioni. Poteva apparire anche  in una Basilica od in una Cattedrale più grande. Un pellegrino mi ha chiesto perchè la Madonna non è apparsa ad un Vescovo, ad un sacerdote .... non lo so, bisogna chiedere alla Madonna. Ma vediamo che in tutte le apparizioni la Madonna sempre appariva a dei bambini. Una volta quando era Cardinale Ratzinger, adesso è Papa, diceva: "Perchè i bambini spiritualmente sono meno deformati di noi più grandi". E i bambini le cose e le realtà spirituali le capiscono meglio di noi. Perchè noi ci avviciniamo a Dio con la testa ... solo con la testa ... con la ragione. Il cuore sente paura, abbiamo paura di credere in Dio. Questa paura, questo dubbio, questa diffidenza verso Dio ... tutti noi portiamo questa ferita fin da Adamo ed Eva, quando Satana ha convinto Adamo ed Eva che Dio non gli voleva bene, che Dio li voleva ingannare. Anche oggi la stessa cosa, abbiamo paura di credere in Dio. Abbiamo paura di osservare i comandamenti di Dio, perchè pensiamo che questi comandamenti di Dio siano un inganno per noi. Questo è un lavoro che Satana fa anche oggi. Soprattutto ai giovani, perchè tutto quello che il mondo offre è più piacevole, più attraente, più sensazionale, divertente. Invece le cose di Dio sono sempre le cose che non ci piacciono subito a prima vista, come quando la Madonna ci chiama ed invita a pregare. La preghiera è un lavoro duro, difficile ... la preghiera non è qualcosa che ci piace tanto. Quando sentiamo: "... bisogna perdonare ... amate con l'amore di Dio" tutte queste cose che Dio esige da noi non sono cose facili. Invece ogni peccato è qualcosa che ci promette tanto, ci da poco, ed alla fine ci prende tutto, alla fine ci inganna. Invece Gesù e la Madonna non hanno ingannato mai nessuno che ha creduto loro. Come sapete la Madonna ha detto in un messaggio: "Cari Figli, verrà il tempo quando io non sarò più con voi". Verrà il tempo e dice:"Questo tempo è il tempo della grazia". Anche nell'ultimo messaggio la Madonna dice: "... riempite la vostra giornata con brevi e ferventi preghiere". Riempire la giornata con le preghiere perchè Satana, il male, il maligno non ci possa attaccare. E dice: "... digiunate, rinunciate perchè Satana sia lontano da voi e la grazia sia con voi, attorno a voi". Perchè non esiste un altra strada che ci porti a Dio, tranne la preghiera. Se qualcuno vi dice che esiste non gli credete.

1 commento:

  1. Quando fai adorazione eucaristica padre ljubo sono con il mio adorato GESÙ

    RispondiElimina