Translate

mercoledì 12 febbraio 2014

Che cosa dobbiamo fare per ottenere questa grazia? Eppure conosciamo la via e gli strumenti. Dobbiamo solo usarli

Jakov Colo del 20/03/2006

La Madonna appare qui da 25 anni. Avevi una fede così salda anche prima delle apparizioni?
Quando iniziarono le apparizioni avevo 10 anni, quindi ero un po' più giovane degli altri veggenti. Ero come tutti i bambini di quell'età. Sapevo che Dio e la Madonna esistono perché me lo dicevano i miei genitori, ma senza sentirlo veramente nel mio cuore, al contrario di oggi. Qual è stato per te il giorno più bello della tua vita?
Il giorno più bello della mia vita è stato il 25 giugno 1981. In quel giorno il Signore mi ha fatto una grazia davvero grande permettendomi di vedere la Madonna. Solo più tardi ho capito che nello stesso momento ho ricevuto una grazia ancora più grande, e cioè poter conoscere Gesù Cristo per mezzo della Madonna. Quale tra tutte le apparizioni ha avuto per te maggiore importanza?
Per me ogni incontro con la Madonna è qualcosa di molto speciale, qualcosa che non si può esprimere a parole. Quando stai davanti alla Madonna, La guardi negli occhi e avverti questo amore immenso, allora senti nel profondo del cuore che Ella è davvero la nostra Madre. È qualcosa di indescrivibile. In quel preciso momento, non si prova nessun altro desiderio. Perciò è difficile per me dire quale è stato l'incontro più bello con la Madonna. Tutti gli incontri hanno per me una speciale importanza. In moltissimi messaggi, la Madonna instancabilmente esorta noi, Suoi figli, alla conversione. Che cosa pensi, perché appare da così tanto tempo?
La Madonna non è venuta per me, per noi veggenti o per il nostro popolo, ma per tutti gli uomini. Se apriamo il nostro cuore, possiamo capire da soli il motivo della Sua venuta. Viene qui da 25 anni perché siamo Suoi figli. Ci ama e vuole portarci la pace e la gioia che possiamo trovare solo in Gesù Cristo; per questo la Madonna ci dà dei messaggi. I Suoi messaggi ci indicano la strada per arrivare a Gesù Cristo e ci aiutano a conoscerLo meglio.

È una vera mamma, spesso ripete delle parole perché ci vuole dare Gesù, la Sua pace e la Sua gioia, ma spesso, purtroppo, noi ci rinchiudiamo e non accogliamo questa grazia.

Molti si chiedono: che cosa dobbiamo fare per ottenere questa grazia? Eppure conosciamo la via e gli strumenti. Dobbiamo solo usarli: la preghiera, il digiuno, la conversione, la Santa Messa .... Molte persone che finora non hanno ancora vissuto i messaggi della Madonna, trovano difficile vivere tutto questo; anche per me era così all'inizio. È vero: non è facile vivere tutto quello che la Madonna ci chiede. Eppure Lei ci dice continuamente: "Cari figlioli, aprite il vostro cuore ed io farò tutto il resto". Hai chiesto alla Madonna che cosa devi fare nella tua vita?
All'inizio abbiamo chiesto alla Madonna perché avesse scelto proprio noi. Non pensiamo di essere migliori degli altri, anzi. Ci ha semplicemente risposto: "Vi amo così come siete". Molti si sono meravigliati che noi veggenti ci siamo tutti sposati ed abbiamo formato una famiglia. La Madonna ci ha lasciato la libertà di scegliere nella nostra vita quello che desideriamo nel profondo del cuore. Se il Signore e la Madonna avessero voluto che diventassi sacerdote, mi avrebbero dato anche la vocazione a questa scelta. Ho la mia famiglia, mia moglie e i miei tre bambini; penso che questa sia la volontà di Dio per me e non ne ho mai dubitato. Non ho mai chiesto alla Madonna niente di personale che riguardasse me e la mia vita, neanche nei momenti più difficili, quando ho perso mia madre a 12 anni e mio padre a 13; avverto nel mio cuore la presenza della Madonna con il Suo amore materno e di Gesù. Perciò non è stato mai necessario chiedere alla Madonna che cosa dovessi fare. La Madonna dice sempre: pregate e nella preghiera troverete tutte le risposte che cercate. Tutti i veggenti si sono sposati. La Madonna ha un progetto speciale per le famiglie?
La Madonna ci invita a pregare in famiglia, a mettere Dio al primo posto e a trovare tempo per il Signore nella famiglia. Non c'è nulla di più grande, dice la Madonna, niente che unisca la famiglia più della preghiera comune.

Noi genitori (sono anche padre) abbiamo una grande responsabilità nei confronti dei nostri figli. Dobbiamo dare il buon esempio ai nostri figli. I nostri figli devono vedere in noi la pace e la gioia e poter sentire la famiglia come oasi di pace, oasi di amore.

Purtroppo molti giovani cercano la gioia in cose false e non riescono a capire che solo il Signore ci può dare la vera gioia e la vera pace. Quello che possiamo fare per i nostri giovani è amarli, pregare per loro e affidarli completamente nelle mani della Madonna. Grazie ai messaggi, molte persone hanno cominciato a praticare il digiuno. Perché il digiuno è così importante?
La Madonna ci invita a digiunare a pane e acqua il mercoledì e il venerdì. So che non è facile parlare alla gente di digiuno. Ma se vogliamo che le cose migliorino, dobbiamo ascoltare le parole della Madonna. Ella ci dice: "Per mezzo della preghiera e del digiuno riuscirete ad ottenere tutto, perfino a fermare le guerre". Il digiuno è importante perché ce lo chiede la Madonna. La Madonna desidera che digiuniamo con amore e in silenzio. Quest'anno arriveranno a Medjugorje molti pellegrini. Che consiglio vuoi dare alle loro guide?
Le guide devono soprattutto spiegare ai pellegrini che cos'è un pellegrinaggio. Non si viene qui a Medjugorje per fare un bel viaggio turistico. Qui non c'è niente di speciale da vedere, non ci sono chiese antiche, né edifici interessanti ... Qui si viene per incontrare Dio e la Madonna.

Se venite qui a Medjugorje, aprite il vostro cuore alla Madonna e mettete la vostra vita completamente nelle Sue mani. Solo così Ella può operare per mezzo nostro e solo così possiamo accettare tutto quello che ci esorta a fare. La Madonna ci esorta a pregare ogni giorno, specialmente il Santo Rosario. Ma soprattutto ci esorta a pregare col cuore per riuscire a provare la gioia e la pace della preghiera. Molti si chiedono che cosa significhi pregare col cuore. Non si può spiegare a parole che cosa sia la preghiera fatta col cuore: è un dono di Dio. Un dono che Dio vuole fare a tutti noi. Per riceverlo, dobbiamo chiederlo e dimostrarGli che desideriamo questa grazia.

Si viene a Medjugorje per un solo motivo: per convertirsi. Questo è il miracolo più grande, il segno più grande che possiamo chiedere: cominciare, qui a Medjugorje, una nuova vita con il Signore. La cosa più importante è portare questa nuova vita nelle nostre famiglie. Molti dicono che qui a Medjugorje tutto è molto più facile, qui c'è tanta pace, ma possiamo vivere tutto questo anche nelle nostre famiglie, se solo lo vogliamo. Per questo c'è bisogno dei nostri piccoli sacrifici, poi possiamo vivere Medjugorje anche nelle nostre famiglie. Se mettiamo Dio al primo poso nella nostra vita, viviamo il Regno dei Cieli già qui sulla terra.

(Peter Maria Hananias Klaben della comunità Oasi della Pace)

Fonte articolo: "Medjugorje, un invito alla preghiera, Maria Regina della pace" n. 68 http://medjugorje.altervista.org/doc/jacov/20032006.html

Nessun commento:

Posta un commento