Translate

mercoledì 19 febbraio 2014

Notate il pavimento del palco di Sanremo .... tipico pavimento massonico, che si trova nei templi massonici


pavimento-massonico-05
‘Il pavimento a scacchiera bianco e nero, fù presente nei templi fin dai tempi dell’antico Egitto. Più che un semplice elemento decorativo, il pavimento a mosaico porta con se un profondo significato esoterico. Oggi è uno dei simboli più riconoscibili della Massoneria ed è il pavimento rituale di ogni loggia massonica. Il pavimento è l’area dove avvengono le iniziazioni e “simboleggia la vita umana, una scacchiera dove bene e male si combattono di continuo”. “Il pavimento a mosaico è un vecchio simbolo dell’Ordine. Lo si può trovare nei primi riti del secolo scorso. E’ classificato tra gli ornamenti della loggia insieme al fegio a dentelli e la stella fiammeggiante. Le sue pietre di due colori, bianco e nero, sono state prontamente e adeguatamente interpretate come simboli del male e del bene presenti nella vita umana. “Secondo i ricercatori dell’occulto, il pavimento a scacchi ha storicamente rappresentato la Casa dei Misteri e le sue origini si possono far risalire all’antico Egitto e ai riti dionisiaci. “Il pavimento a scacchiera su cui sorge la moderna Loggia non è che la vecchia “tracing board” degli Architetti dionisiaci, e, mentre l’organizzazione segreta moderna non è più limitata a gilde di operai essa conserva ancora nei suoi simboli le dottrine metafisiche della società antica di cui è presumibilmente l’escrescenza “Al grado di candidato apprendista, i pavimenti a mosaico rappresentano il piano terra del Tempio di Re Salomone. Nel racconto del Tempio di Re Salomone della Bibbia, viene descritto che il piano terra è composto da legno di pino o di abete, a seconda della traduzione della Bibbia (1 Ki 6:15). Mentre la pavimentazione della maggior parte delle logge è costituita da un pattern a scacchi bianco e nero, i colori potrebbero variare leggermente in altre logge. Il pavimento al posto di essere formato da quadri, potrebbe essere composto di rombi’ (Fonte: http://www.neovitruvian.it/2011/05/26/illuminati-il-pavimento-massonico/).
Che dire? Molto inquietante. L’ennesima conferma che nelle ADI esiste uno spirito massonico, per cui è imperativo per amore del Signore uscirsene e separarsene.
Chi ha orecchi da udire, oda
Giacinto Butindaro

5 commenti:

  1. le solite esagerazioni da "integralisti"...a volte certi cattolici riescono a raggiungere certi islamici...fosse quello del pavimento il problema di san Remo....non fatemi ridere...che il Signore vi renda davvero meno bacchettoni e superstiziosi

    RispondiElimina
  2. "riescono a raggiungere certi islamici"...quest'affermazione mi sembra davvero un'esagerazione. Di certo noi non lapidiamo ragazze per aver aperto un profilo facebook, o bruciamo persone perché non sono della nostra religione (cose avvenute oggi..e non nel medioevo), quindi quest'accostamento è più che offensivo. In secondo luogo, puoi chiedere anche a chi si occupa di storia della massoneria, anche ateo se vuoi, e ti dirà esattamente le stesse cose...e un dato di fatto. Ti consiglio vivamente, prima di continuare ad insultare i cattolici, di informarti bene (e per bene intendo, non leggere le prime cose che passano per internet, che a volte sono veritiere ed altre volte esagerazioni, ma di leggere qualche libro scritto da persone affidabili, storici non mistificatori), su che cos'è la massoneria e cosa vuole. Ti accorgerai come hanno corrotto questo mondo, nascondendosi nell'ombra. E allora capirai anche tu, che questo è un problema davvero molto grosso...

    RispondiElimina
  3. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  4. Il palco è talmente sfacciatamente massonico che non c'è davvero da aggiungere altro. Fosse solo il palco sarebbe un problema da poco, se sommato alla propaganda omosessualista che da quel palco viene perpetrata si capisce bene come il pavimento sia una vera e propria firma, un riconoscimento per tutti i massoni italiani ed europei, un modo per intendersi sul loro occulto e onnipresente potere. Un massone che vede quel pavimento non può far altro che compiacersi, pensando tra sé e sé:" Anche sanremo è nostro, vi sono fratelli massoni che ci lavorano e che propagandano i nostri ideali di libertà, fratellanza, uguaglianza". Il cattolico sa che la libertà, fratellanza e uguaglianza di cui la massoneria parla non ha niente a che vedere con il Vangelo e se ne rammarica. Non per questo costui è un "integralista", semmai è un devoto che non dorme.
    Invito tutte le persone di buona volontà a pregare per tutti i massoni traviati dall'illusione filosofica e dottrinale in cui sono caduti. Preghiamo poi perché tutti i cattolici si avvedano del potere onnipervadente della massoneria e non lo sottovalutino, scambiando chi lo denuncia per un "estremista" .

    RispondiElimina
  5. MUST SEE...
    https://www.facebook.com/pages/Michael-Jackson-e-la-sua-Guerra-con-lElite-Massonica/804640226225597?fref=ts

    RispondiElimina