Translate

giovedì 17 aprile 2014

Ave Maria, il significato della preghiera


Quando preghiamo " Ave Maria" siamo sicuri di comprendere il significato di questa bellissima e universale preghiera?

Allora ecco la spiegazione ...

Ringraziamento a Maria

Ave Maria - Ti saluto, o Madre buona; permetti che io mi unisca a Te per adorare Gesù. Imprestami i tuoi affetti, anzi adoralo Tu per me. Ave, o vero Corpo di Gesù, nato da Maria Vergine: io credo e adoro.

Piena di grazia - Tu, o Maria, eri degna di ricevere Dio, tutto santo, perché fosti ricolma di grazia fin dal primo istante della tua vita. Ma io... sono povero e peccatore. La mia cattiveria mi rende indegno di accostarmi alla Comunione. O Madre mia, coprimi dei tuoi meriti e conducimi a Gesù.

Il Signore è con Te - Il Signore è con Te, o Vergine Santissima, Tu l’hai attirato dal cielo nel tuo cuore coi tuoi ardentissimi desideri. Metti anche nel mio cuore un desiderio ardente e una fame insaziabile di Gesù, sicché possa dirgli con verità: “a Vieni, o Gesù mio; io ti desidero col cuore della tua e mia Madre Maria”.

Tu sei benedetta fra le donne - Benedetta Tu, o Maria, che non conoscesti mai il rimorso delle colpe commesse, perché esente da ogni sorta di peccato e di imperfezione. Ma io so di aver peccato e non sono certo di essermi pentito abbastanza. Fammi comprendere la malizia del mio peccato e la bontà di Dio che ho offeso. Piango i miei peccati. Presentami così pentito al tuo Gesù.

E benedetto è il frutto del tuo seno - Madre buona, che regalo ci hai fatto dandoci Gesù, il nostro Salvatore! Ecco che Egli vuol venire in me per rendermi un figliuolo caro al tuo cuore. Io vado con fiducia a riceverlo e gli dico: Gesù mio, in Te mi abbandono. Vieni a darmi la forza di servirti fedelmente e la speranza di goderti per sempre con la tua Mamma in Cielo.

Gesù - Fa’ ch’io provi, o Madre, quei sentimenti che tu provavi nel vivere assieme a Gesù, nel chiamarlo per nome. Ora io sto per riceverlo. Permettimi che possa dirgli: “Vieni, o Gesù mio; in me troverai la stessa accoglienza che avesti dalla Madre tua in terra. Per sua intercessione spero che Tu mi farai buona accoglienza in Cielo”.

Santa Maria, Madre di Dio - O Madre mia, come sono contento di trovarmi unito col tuo Gesù! Ma qual è il mio merito perché sia venuto a me il mio Signore? O Maria, Tu che sei santa e Immacolata, presentagli per me un ringraziamento degno.
Tu che per prima sentisti i palpiti di quel Gesù che ora accolgo in me, Tu che lo amasti più di tutti i Santi insieme e che sulla terra vivesti solo per Lui, fa ch’io partecipi in questo momento dei tuoi sentimenti e del tuo amore.
E Tu, o Gesù, accetta l’amore di tua Madre come fosse mio e non negarmi uno sguardo di tenerezza mentre anch’io ti dico con tutto il cuore: Ti amo.

Prega per noi peccatori - Si, o Maria, prega per me; unisci in questo istante la tua alla mia preghiera. E poiché Gesù è venuto nel mio cuore disposto a farmi tutte le grazie, gli voglio chiedere anzitutto che io non abbia mai a separarmi da Lui col peccato. E Tu preservami dal male e sii il mio rifugio nella tentazione.

Adesso - E poi, o mia cara Madre, chiedo tutte le grazie che sono utili all’anima mia. Ottienimi di rivestirmi di bontà e di mitezza, di vivere nella più illibata purezza.

E nell'ora della nostra morte - Ti prego fin d'ora, o Gesù, che io possa riceverti degnamente in punto di morte, e che la mia morte sia santa. L’accetto quando e come me la manderai Tu, in unione con il tuo sacrificio, compiuto sulla Croce. L’accetto per sottomettermi alla divina Volontà, per la gloria di Dio, per la salvezza mia e delle anime.
Vergine Addolorata, assistimi come hai assistito Gesù nell’agonia.

Così sia - Ecco, o Gesù, la parola che io voglio ripetere in tutti gli istanti della mia giovinezza e della mia vita. Sia fatta sempre la tua Volontà. Tutto ciò che Tu disponi è la cosa migliore per me ed io fin d’ora l’accetto e Ti ringrazio. Così sia.

Nessun commento:

Posta un commento