Translate

giovedì 24 aprile 2014

La Madonna è una mamma e ci dà molto, ma si aspetta anche che noi Le diamo qualcosa.

Durante tutti questi anni,  ogni volta gioisco della venuta della Madonna come il primo giorno. C'è una grande gioia nel cuore. Prima della venuta della Madonna noi veggenti siamo in grande attesa e in pieno fervore, con la preghiera sulle labbra. In questo
 modo aspettiamo il momento più bello. Nessuna apparizione
è uguale ad un'altra. Succede sempre qualcosa di nuovo. Con la Madonna parliamo di tutto. Ci sentiamo liberi e non abbiamo paura. È la nostra mamma. Quando un
bambino parla con la mamma, non ha paura, non
teme nulla. In tutto questo, tra noi c'è una indescrivibile sensazione dell'amore di Dio. Tutto è bello, pacifico e santo. Non ci aspettiamo mai qualcosa di speciale dalla Madonna. Io mi sforzo di donarle qualcosa ad ogni
apparizione, una piccola rinuncia personale, anche se piccolissima. Allora vedo che la Madonna è contenta.
Ci fa sempre coraggio, ci conforta e ci dà forza per il nuovo giorno. La Madonna è una mamma e ci dà molto, ma si aspetta anche che noi Le diamo qualcosa.
lo mi sono sempre sforzata di fare ciò che la Madonna
voleva da me e sono stata ininterrottamente a Sua disposizione. Il mio unico scopo è essere la serva del Signore e servire Lei, affinché ciò torni a Suo onore.
In te si vede che sei una veggente speciale e che la Madonna ti ha scelto per un compito speciale.
Mi sforzo di stare completamente a disposizione della Madonna. Lei pretende molto
da noi, ma soprattutto vuole che abbiamo tempo per il nostro prossimo, per i
pellegrini. Questo compito non ci deve sembrare gravoso. Dobbiamo accettarlo come un nostro impegno.
Dobbiamo essere presenti soprattutto per i malati e confortarli, o almeno tendere loro la mano. A molti pellegrini basta toccare la mia mano per sentirsi più
tranquilli e consolati, senza che dica loro una parola. Questo è il mio compito ed io mi sforzo di assolverlo al meglio con la forza di Dio. Per me
è la cosa più importante che posso fare e Dio fa sì che io la porti a termine. 
(Tratto da un'intervista di Padre Livio - Radio Maria)
Fonte: http://medjugorje.altervista.org/doc/vicka/40-intervista-vicka-3-marzo-2008.php

Nessun commento:

Posta un commento