Translate

martedì 22 aprile 2014

quando si prega si deve pensare a quello che stiamo dicendo



Dice il veggente Ivan Dragicevic: "La Madonna chiede a noi tutti di pregare con il cuore, e pregare con il cuore significa che quando si prega si deve pensare a quello che stiamo dicendo, a ciò che stiamo esprimendo in quella preghiera. Pensiamo a quelle parole che stiamo pronunciando, e al loro significato nella nostra vita?"

La Madonna di Medjugorje ci insegna:

* "Siate consci, miei cari, del fatto che sono vostra Madre, e che sono venuta sulla terra per insegnarvi ad ascoltare per amore, a pregare per amore, e non compulsiva mente motivati solo dalla croce che state portando." (29 Novembre 1984)
* "Pregate ed amate, carissimi figli. Nel potere dell'amore potete fare anche le cose che vi sembrano impossibili." (7 Novembre 1985)
* "Se voi pregate con il cuore, cari figli, i cuori freddi come il ghiaccio dei vostri fratelli, si scioglieranno, e ogni barriera scomparirà." (23 Gennaio 1986)
* "Oggi vi chiedo di darmi il vostro cuore, affinché io possa trasformarlo e farlo diventare come il mio." (15 Maggio 1986)
* "Vi chiamo ad una preghiera sincera, con il cuore, cosicché ogni vostra preghiera possa essere un incontro con Dio. Nel vostro lavoro e nella vostra vita quotidiana, mettete Dio al primo posto." (25 Dicembre 1987)
* "Io sono con voi e costantemente osservo ogni cuore che mi è stato dato." (25 Febbraio 1989)
* "Oggi vi invito a rinnovare il vostro cuore. Apritevi a Dio e abbandonate a Lui, tutte le vostre difficoltà e le vostre croci, affinché Dio possa trasformare in gioia ogni cosa." (25 Luglio 1989)

La Madonna ci chiede che la nostra preghiera venga dal cuore, e che veramente sentiamo ciò che diciamo. Lei non vuole che la nostra preghiera sia solo come una recitazione vuota, ma dobbiamo pensare a ciò che diciamo e dobbiamo coinvolgere gli affetti del nostro cuore.
Jelena Vasilj (locuzione interiore) che dirige un gruppo di preghiera a Medjugorje, ha imparato a pregare con il cuore dalla Madonna stessa. Jelena diceva il Rosario con la Madonna - come le era stato insegnato in chiesa. La Madonna le a detto, "Questo non è il Rosario. Tu hai pregato solo con le labbra. Devi concentrarti. Devi sederti immobile ed entrare nel tuo intimo." Maria non vuole le nostre labbra, non vuole che noi ci inginocchiamo solamente davanti ad una statua, Lei vuole il nostro cuore.
In un messaggio a Jelena il 20 Ottobre, 1984, la Madonna ha detto, "Quando pregate dovete pregare di più. La preghiera è un dialogo con Dio. La preghiera significa comprendere Dio. La preghiera è necessaria, perché dopo aver pregato, tutto diventa più chiaro. La preghiera é per conoscere la felicità. La preghiera é per imparare a piangere. Pregare é imparare a fiorire, ad aprirsi come i fiori. La preghiera non é uno scherzo. La preghiera é realmente un dialogo con Dio."

Nessun commento:

Posta un commento