Translate

sabato 10 maggio 2014

E 'stato un segno che Dio è all'opera.

DOPO 14 ANNI DI MALATTIA GUARÌ MIRACOLOSAMENTE ALLA MEssa

 



Pascale Gryson-Selmeci, madre belga, sposato, due figli, soffriva di leucoencefalopatia caratterizzata, una malattia rara e incurabile i cui sintomi simili a quelli della sclerosi multipla.
Testimoni hanno detto che Pascale ha sofferto 14 anni. Ultimi 12 mesi, lei non riusciva nemmeno a parlare.Dopo il 3 agosto 2012. Serata a Medjugorje ha ricevuto la Santa Comunione, Pascale sentiva una certa forza. Per la sorpresa di suo marito e dei suoi familiari, ha cominciato a parlare, e si alzò dalla sua sedia a rotelle.
Testimone di guarigione
Quella sera era in piedi fino a dopo la mezzanotte. Patrick d'Ursel, uno degli organizzatori del pellegrinaggio, guarigioni testimoni, Radio Pace Medjugorje porta la sua testimonianza. - Per lungo tempo io prego per la guarigione. Sono malato per più di 14 anni. Sono sempre stato un credente, ho avuto una fede profonda, ho tutta la vita era al servizio di Dio.. Quando sono apparsi i primi sintomi della malattia, il primo anno imploro ardentemente e prego. Gli altri membri della mia famiglia stanno pregando per la stessa intenzione, ma dal momento che non è venuto la risposta che mi aspettavo - anche se qualsiasi altra risposta! - Ho pensato che Dio ha per me ha altri piani. Mi è stata data la grazia di affrontare questa malattia, la grazia di forza e di gioia. La gioia non è stato costantemente sentita, ma era nel più profondo dell'anima, quindi sono nei momenti più difficili si sentivano gioia di Dio. Credo fermamente che la mano di Dio era sempre su di me. Non ho mai dubitato del suo amore per me, anche se l'uomo con una tale malattia può dubitare dell'amore di Dio per gli uomini. Pochi mesi fa, mio ​​marito David e ho sentito un forte invito ad andare a Medjugorje. Non sapevamo cosa ci aspetta lì, ma lui non poteva resistere. Che mi ha sorpreso, perché entrambi - e io e mio marito - appena sentiti veramente quella chiamata. I nostri figli sono rimasti del tutto indifferenti, poiché è a causa della mia malattia arrabbiato con Dio.Continuavano a chiedermi perché Dio guarisce alcune persone e alcuni non lo fanno. La figlia stava dicendo: "Mamma, stai pregando. Perché non preghi per la tua guarigione? "
Ho questa malattia, nel frattempo, è stato accettato come un dono di Dio. Per me è ancora necessaria per molti anni. Mi piacerebbe dirti quello che ho portato questa malattia. Senza la grazia che è venuto attraverso questa malattia, credo che oggi non sarebbe la persona che sono. Ero molto sicura di sé. Ho avuto molti talenti. Ero artista fiero e brillante. Ho studiato l'arte e le parole sono sempre stato uno straordinario successo nel campo dell'istruzione. In una parola: questa è la mia malattia di cuore aperto e vista eliminato, trasmettere vecernji.ba.
Si tratta di una malattia che colpisce l'intero essere. Ho perso tutto, fisicamente, spiritualmente e mentalmente ero in fondo, ma nel mio cuore ho potuto sperimentare e capire ciò che l'esperienza gli altri. La malattia mi ha aperto il cuore e gli occhi, il che significa che prima ero cieco, e poi visto la luce, ha realizzato ciò che l'esperienza altrui. Io li amo, voglio aiutarli, voglio essere con loro. Attraverso malattia ho scoperto la ricchezza e la bellezza dei rapporti umani. La nostra vita coniugale si approfondisce di là di tutte le aspettative. Non potevo immaginare che potesse essere così profondo. In una parola, ho trovato l'amore. Poco prima di andare in questo pellegrinaggio abbiamo deciso di portare con me ei nostri due figli. Mia figlia mia, allora "ordinò" a pregare per la guarigione, non perché volevo, ma perché vuole. Lei pungolato e io e il nostro figlio di pregare per loro questa grazia. Hanno fatto, anche se deve prima di superare i loro problemi con la fede e la sua rivolta. Per me e mio marito, questo viaggio era sfida indicibile. ha prendere due carri, uno dei quali ha una particolare inclinazione perché trovo difficile rimanere in posizione seduta eretta. Bus, che abbiamo viaggiato non era è stato adattato alle esigenze dei pazienti, ma hanno sempre trovato importato una mano pronta e mi esportate. 'll mai dimenticare la solidarietà che per me è il più grande segno dell'esistenza di Dio.. ringraziare tutti coloro che mi hanno aiutato fino a quando sono stato in grado di parlare con gli organizzatori che mi hanno fatto così calorosamente ricevuti , tutti quelli che mi hanno incoraggiato anche i gesti più piccoli, e chiedere alla Madonna di benedire voi con la mia benedizione materna e dare loro indietro cento per il bene che hanno fatto a me. mio più grande desiderio era di andare a all'apparizione con Mirjana. Sono andato con la moglie e una compagna. Ancora una volta, la mia gente indossava la sua strada attraverso la moltitudine di persone che veniamo a Blue Cross.
Via della Croce
Una suora era io e mio marito continuava a dire un messaggio che la Madonna ha inviato i malati ... Il giorno dopo, il 3 agosto, mio ​​marito è andato alla Croce. C'era grande calore. Anche se il mio sogno più grande era che io vada con lui, non c'era nessuno che mi potesse dare un affare, e io ero in un tale stato che era meglio per me rimanere a letto ... Nella mia memoria di quel giorno verrà registrato come uno dei più difficili di tutta la mia malattia. Non volevo che mio marito a rinunciare alla salita della Croce. Mentre ero su un respiratore, ogni respiro era indicibilmente difficili. Non ho potuto mangiare o bere, neanche prendere le medicine. Sono stato costretto a letto ... non ho nemmeno avuto il potere di pregare, io ero lì, sola con il Signore. Mio marito è tornato felice, profondamente commosso dalla traversa attraverso. Era pieno di compassione per me, perché mi sono reso conto che ero la sua Via Crucis è andato a letto ... In serata, anche se molto debole, Pascale Gryson con il marito è andato a messa. Ecco cosa dice in proposito: sono andato senza respiratore, perché ero insopportabile per tenere la fotocamera pesante sulle ginocchia. Eravamo troppo tardi. Siamo venuti solo per il Vangelo. Appena siamo arrivati, ho cominciato a pregare lo Spirito Santo. Ero pieno di una gioia che non posso descrivere. Lo pregai di occupare tutto il mio essere. Ho ripetuto il suo desiderio di appartenere a Lui, corpo, spirito e anima ... la santa Comunione ho aspettato con impazienza. Mio marito ed io abbiamo aspettato in fila dietro la chiesa. Un sacerdote passò il Corpo di Cristo. Passò persone in piedi in linea ed è venuto direttamente a me e mio marito.Entrambi abbiamo ricevuto Comunione e rimosso per fare spazio agli altri, e per ringraziare il ricordo. Ho sentito un forte profumo ... Poi ho sentito che il mio corpo sta attraversando un qualche potere. Nessun calore di potenza.Attraverso i muscoli delle mie gambe sono così lunghi che tutto ciò che ha servito come una vita passata corrente. Allora ho detto a Dio: "Padre, Figlio e Spirito Santo, se succede quello che penso sta accadendo, miracolo inimmaginabile, allora vi chiedo di darmi un carattere e un favore:. Posso parlare con mio marito"
Mi girai verso di lui e ho cercato di dirgli: "Lo senti?" E 'merito dgovorio come fosse la cosa più naturale del mondo: "No, il mio naso è un po' soffocante", e la mia voce non è stata ascoltata per più di anno! Per dirla consapevolmente, gli ho detto: "Ehi, sto parlando, mi senti!" E 'stato un segno che Dio è all'opera. Con la fede ho tirato le gambe della sedia e mi alzai. Chiunque era intorno a noi realizzato ciò che sta accadendo in questo momento ... Nei giorni che seguirono, la mia condizione di ora in ora miglioratore. Niente più bisogno di dormire continuamente. Invece di dolore derivante da malattie ho dolore muscolare a causa degli sforzi che il corpo non sembra per più di sette anni ... Ora voglio aiutare le persone che sono alla ricerca di mio aiuto, qualunque cosa fosse ...

Nessun commento:

Posta un commento