Translate

sabato 10 maggio 2014

Il programma di oggi in Piazza S.Pietro

Tutto pronto per l’incontro di Papa Francesco con le scuole italiane: quasi 200 mila

CITTA’ DEL VATICANO –  Una grande festa di famiglia: così definisce Enrico Lenzi su Avvenire, l’incontro tra il Papa e la scuola italiana di questo sabato pomeriggio. Poi musica, testimonianze e tanto entusiasmo. Sono gli ingredienti dell’incontro che questo pomeriggio vedrà piazza San Pietro (e con molta probabilità anche parte di via della Conciliazione) piena di studenti, insegnanti, genitori (le ultime cifre parlano di quota 150mila unità superate) che attendono di ascoltare papa Francesco sul tema dell’educazione.
Da ieri sera da tutta Italia sono partiti treni, aerei, navi e pullman per non mancare a questo appuntamento, che si colloca come tappa di un cammino iniziato un anno fa e promosso dalla Chiesa italiana per tutta la scuola. L’apertura della piazza avverrà dopo le 13 e i partecipanti potranno iniziare a prendere posto. Dalle 15. alle 16.15 vi sarà la festa dell’accoglienza con testimonianze, racconti e musica. In questa prima parte i 150mila presenti (annunciati) ascolteranno tre testimonianze. La prima sarà di Alessandro Mele, direttore della scuola Oliver Twist di Como e dello studente Francesco Palano. Seguiranno la testimonianza dell’astrofisico Marco Bersanelli, seguita dalla preside Domenica Cacciatore dirigente della scuola «Corrado Alvaro» di San Luca d’Aspromonte. Sarà una sorta di «antipasto» della seconda parte in cui le testimonianze saranno lette alla presenza del Papa.E papa Francesco farà il suo ingresso in piazza attorno alle 16.15 e a bordo della jeep bianca saluterà i presenti con il consueto giro in piazza, ma che potrebbe estendersi fino a dove i partecipanti saranno assepiati. Sarà il momento del saluto a Bergoglio, che nel mondo della scuola ha vissuto anche come insegnante. E grande sarà l’entusiasmo che la folla, composta anche da decine di migliaia di bambini, ragazzi e giovani, accompagnati dalle famiglie.
Alle 17 inizierà l’incontro vero e proprio tra la scuola italiana e papa Francesco. Anche in questa seconda parte sono previste alcune testimonianze. Vi saranno quella dell’Istituto comprensivo «Luigi Pirandello» di Pesaro, rappresentato dalla preside Giuliana Ceccarelli dalla professoressa Fiorenza Pestelli e sei studenti; la seconda testimonianza sarà offerta dell’Istituto comprensivo «via San Biagio Platani» di Tor Bella Monaca un quartiere di Roma con la preside Valeria Sentilli, un docente e Monica Nati, in rappresentanza dei genitori e una delegazione di sei studenti. Terza testimonianza dal mondo della scuola quella quella offerta dal professor Andrea Monda, docente di religione al liceo classico «Pilo Albertelli» di Roma, accompagnato da alcuni suoi studenti.
Nel programma della manifestazione (che sarà trasmessa in diretta da Tv2000 e da RaiUno) sono annunciate anche le testimonianze di due personaggi provenienti dallo sport e dallo spettacolo, come Jury Chechi (medaglia olimpica agli anelli) e l’attrice Veronica Pivetti (protagonista anche di una fortunata serie televisiva ambientata proprio nella scuola). E non mancherà la musica, mondo al quale i giovani guardano con grande interesse. Poi sarà il momento più atteso: l’intervento di Francesco. Enrico Lenzi per Avvenire
Fonte :http://www.papaboys.org/tutto-pronto-per-lincontro-di-papa-francesco-con-le-scuole-italiane-quasi-200-mila/

Nessun commento:

Posta un commento