Translate

domenica 14 settembre 2014

LA MIA STORIA A MEDIJUGORIJE


“Il mio primo viaggio a Medijugorije è stato nel 1983. Da allora, come autista di pullman, ho fatto centinaia di pellegrinaggi ed ho assistito a numerose conversioni.
La cosa più grande mi è capitata durante un viaggio nell’agosto 2011, quando, solo con il mio gruppo (circa 50 persone), ho partecipato ad un’Apparizione a Marja, nella sua cappella privata.
Io ho fatto l’autista per tutta la mia vita, ho girato tutti i Santuari d’Europa e, molte volte, ho pregato e chiesto cose per me e per la mia famiglia, come penso facciano tutti quelli che partecipano ad un pellegrinaggio.
Quella volta, invece, sono entrato nella cappella con una certa noncuranza, senza aspettarmi molto. Nel momento esatto in cui la veggente è entrata in estasi, io mi sono sentito abbracciare tutta la mia persona. Non riuscivo a muovermi, volevo girare la testa per guardare il collega che avevo accanto, ma non riuscivo a muovere un solo muscolo, ero completamente bloccato da questo grandissimo abbraccio. Questa sensazione è durata per circa 5 minuti e, nello stesso istante in cui ho sentito allentare questa stretta, guardando Marja, ho visto che si stava alzando perché l’Apparizione era terminata.
A quel punto Marja ha detto < La Madonna vi abbraccia tutti>…. era proprio quello che io avevo sentito. Mi sono messo a piangere dall’emozione e dalla gioia e non riuscivo più a smettere. Da quel momento io mi sono sentito veramente un’altra persona. Da quel momento mi sto dedicando a portare più persone possibili a Medijugoije, con la speranza che altri possano ricevere quello che ho avuto io.” (Massimo Nocentini)

Nessun commento:

Posta un commento