Translate

sabato 13 settembre 2014

“Sono stato a Medjugorje circa duecento volte”

l pellegrino italiano Giorgio Dal Molin:

data: 12.09.2014.
Ogni giorno giunge a Medjugorje una moltitudine di pellegrini. Stando ai dati fornitici dall’Ufficio informazioni, all’inizio di settembre sono stati a Medjugorje gruppi di pellegrini provenienti da Italia, Austria, Germania, Irlanda, USA, Francia, Polonia, Olanda, Spagna, Slovacchia, Lituania, Giappone, Ungheria, Libano, Argentina, Repubblica Ceca e Malta. Tra i pellegrini italiani abbiamo incontrato Giorgio Dal Molin. Finora egli è stato a Medjugorje circa duecento volte: “All’inizio venivo come pellegrino, ora porto gruppi a Medjugorje. Ho sentito parlare per la prima volta di Medjugorje nel 1988. Quello che succedeva qui mi ha toccato molto e ho deciso di vivere questa esperienza spirituale. Il mio primo pellegrinaggio era basato sulla curiosità. Ero partito dall’Italia per vedere cosa stesse accadendo in questo luogo, importante per la Chiesa e per il mondo intero. Rimasi sorpreso dalla fede che incontrai qui. Essa si manifestava nei pellegrini, ma soprattutto nei parrocchiani. Qui ho approfondito il mio cammino spirituale. Fino all’inizio della guerra sono venuto a Medjugorje come pellegrino, poi sono divenuto un pellegrino che aiutava coloro che si trovavano in difficoltà qui”, ha detto il Sig. Dal Molin, che ha anche sottolineato di venir toccato soprattutto dalle esperienze interiori che i pellegrini vivono durante la loro preghiera sulle colline.

 Fonte:  http://www.medjugorje.hr/it/attualita/

Nessun commento:

Posta un commento