Translate

sabato 29 novembre 2014

Era inferma dopo la caduta a Medjugorje ed è stata miracolata...

Oristano, donna miracolata dalla Vergine
Era inferma dopo la caduta a Medjugorje

Oristano, donna miracolata dalla Vergine Era inferma dopo la caduta a Medjugorje
Il miracolo si è compiuto lo scorso ottobre. Anna P., pensionata inferma per una grave infezione a una gamba, è guarita dopo aver assistito all'inaugurazione di una statua della Madonna a S.Nicolò Arcidano. La donna si era procurata la grave ferita durante il soggiorno a Medjugorje, luogo delle apparizioni della Vergine.
Anna P., 60 anni, non camminava più dallo scorso settembre. Era caduta nell'albergo di Medjugorje, il luogo in cui da 7 anni si recava in pellegrinaggio per venerare la Madonna. La grave infezione che era seguita al trauma rischiava di tramutarsi in cancrena e l'avrebbe quindi esposta al rischio dell'amputazione dell'arto. A ottobre l'inattesa e improvvisa guarigione. Accompagnata dalle amiche si è recata a San Nicolò Arcidano dove, in piazaza Regina della Pace, doveva essere consacrata anche una statua in onore della Vergine che appare nella località bosniaca. Qui il miracolo: "Mi è apparsa la Madonna e mi ha sorriso. Sono andata a fare la comunione senza il sostegno di nessuno. Arrivata a casa ho tolto i bendaggi. Non avevo più nulla. Le analisi hanno confermato la guarigione".
Ora la pratica è nelle mani del vescovo di Ales-Terralba, monsignor Giovanni Dettori.
La storia è raccontata da Valentina Pintori sull'Unione Sarda in edicola.


Nessun commento:

Posta un commento