Translate

lunedì 19 gennaio 2015

Novena per riparare il peccato dell'aborto

Novena per riparare il peccato dell'aborto

(da ripetere per 9 giorni consecutivi)
Animati da fede e carità, ti offriamo, o Padre, il Sangue Preziosissimo del tuo Divin Figlio e quello degli stessi bambini uccisi a causa dell'aborto come per una nuova e più drammatica strage di innocenti, assieme alle sofferenze, preghiere ed opere buone della giornata:

  • In riparazione degli innumerevoli casi di bambini soppressi nel grembo materno, in ogni parte del mondo, e per il loro gaudio eterno.
  • Perché le mamme che commettono l'aborto si ravvedano, tornino ad essere testimoni di una esemplare vita cristiana e si facciano zelatrici di riparazione per le famiglie che respingono il dono della vita.
  • Perché ad opera dei cristiani, che sono luce del mondo, si diffonda ovunque la cultura della vita e si persegua una adeguata educazione delle coscienze al valore della vita umana.
  • Per la conversione di quanti si sono resi responsabili o di coloro che si avvalgono della iniqua legge dell'aborto, violando apertamente la tua che chiede di non uccidere.
  • Perché i responsabili più immediati della violazione del diritto alla vita, medici, infermieri e occulti operatori di aborti, si rendano conto che così facendo, «viene inferto un colpo al cuore stesso dell'ordinamento morale e giuridico», si ravvedano e si convertano.
  • In riparazione degli scandali diffusi dai mezzi della comunicazione sociale ai danni di una sana e giusta informazione sui doveri verso la vita, a solo vantaggio della diffusione della mentalità abortista.
  • Perché il Signore dia agli uomini di saper valutare la vita umana anche per i benefici che la persona, divenuta adulta, può recare alla società per i talenti ordinari e straordinari forniti da Dio.
Pater, Ave, Gloria.

Via Crucis dei Bambini Non Nati

Prima Stazione: Gesu' è condannato a morte.
Commento di Gesu': Di questi piccoli ingiustamente condannati a morte, tutti se ne lavano le mani. Pilato non ha lavato il mio Sangue dalle sue mani, perchè deteneva l'autorità affinché giustizia fosse fatta. La mia Chiesa, cosi' come i legislatori, derivano la loro autorità da Dio Padre, dal quale proviene ogni autorità. I vescovi ed i sacerdoti risponderanno delle loro negligenze, cosi' come i legislatori delle loro azioni.
Seconda Stazione: Gesu' si fa carico della Croce
Commento di Gesu': Prendi la croce di questi piccoli bambini abortiti e di quelli che sono in grande pericolo di essere uccisi!
Terza Stazione: Gesu' cade per la prima volta
Commento di Gesu': il male dell'aborto è per me una croce che mi schiaccia e mi fa soffrire. Che Passione!
Quarta Stazione: Gesu' incontra sua Madre
Commento di Gesu': Come posso avere il coraggio di guardare mia Madre negli occhi mentre milioni di bambini vanno perduti? Domando alla Chiesa di riconfortarla attraverso questa dichiarazione di rivendicazione di questi piccoli abortiti.
Quinta Stazione: Simone di Cirene aiuta Gesu'
Commento di Gesu': voi non avete alcuna idea della vera identità di questi piccoli! Tutto quello che fate a questi piccoli, è a Me che l'avete fatto! Siate per loro come Simone di Cirene.
Sesta Stazione: Veronica asciuga il volto di Gesu'
Commento di Gesu': il velo è sempre macchiato dal mio Sangue, il sangue dei milioni di bambini abortiti. Ho bisogno di milioni di Veroniche (di donne) per aiutarmi a salvare i bambini!
Settima Stazione: Gesu' cade per la seconda volta
Commento di Gesu': io cado dinuovo, ogni volta che si perde uno di questi piccoli martiri. Non c'è un attimo di tregua per Me durante questa carneficina! Abbiate pietà di ME in loro!
Ottava Stazione: Gesu' consola le donne di Gerusalemme
Commento di Gesu': non piangete su di Me, ma su voi stesse e su questi figli! Terribile sarà la giustizia che sta per arrivare su di voi! Vi viene ancora offerta la mia Misericordia! Fate penitenza nel mondo intero! Fate atti di riparazione!
Nona Stazione: Gesu' cade per la terza volta
Commento di Gesu': milioni di bambini e di genitori vengono schiacciati dal piu' diabolico dei crimini contro l'umanità. E' un crimine di guerra. Coloro che praticano l'aborto sono assimilabili a dei criminali di guerra, cosi' come lo sono coloro che traggono un profitto monetario dall'aborto, che lo legalizzano o che chiudono semplicemente gli occhi. La guerra di cui sto parlando è quella fra il bene ed il male.
Decima Stazione: Gesu' è spogliato delle vesti
Commento di Gesu': questi bambini vengono spogliati della loro stessa vita! I loro genitori sono in stato di peccato mortale, e coloro che chiudono gli occhi o che praticano aborti rischiano di perdere tutto quello che hanno: le loro anime!
Undicesima Stazione: Gesu' viene inchiodato alla Croce
Commento di Gesu': milioni di bambini sono quotidianamente inchiodati alla croce, la mia Croce! Non sbagliatevi. E' a me che lo fate (l'aborto).
Dodicesima Stazione: Gesu' muore sulla Croce
Commento di Gesu': mia Madre è presente in occasione di ognuna delle milioni di crocifissioni sanguinanti commesse sulla terra ed i Santi le vedono. Ecco la crocifissione dell'Innocenza Divina. La mia Immagine è crocifissa dinuovo! La mia Santa Madre piange per ciascuno di loro.
Tredicesima Stazione: Gesu' deposto fra le braccia di sua Madre
Commento di Gesu': i bambini massacrati un giorno saranno deposti fra le braccia dei loro padri e delle loro madri, dei legislatori, del personale medico e di tutti coloro che hanno intascato un prezzo di sangue per la loro morte. Essi (i bambini) sono già stati deposti fra le braccia della loro Madre Celeste.
Quattordicesima Stazione: Gesu' viene posto nel sepolcro
Commento di Gesu': credete che io permetta che essi siano seppelliti in questa disobbedienza al comandamento di "Non uccidere", che siano messi nel sepolcro dalle forze del nemico, il diavolo e le forze del male? Io sono la Resurrezione e la Vita. Siate avvertiti! La mia giustizia sta per abbattersi! L'Angelo sterminatore è in cammino! Offro la mia Misericordia a chi si pente! Pentitevi e salvatevi dall'Inferno: se anche i vostri peccati fossero come lo scarlatto, essi diventeranno bianchi come la neve. Se fossero rosso vermiglio, diventeranno come la lana. Li gettero' dietro le spalle. Venite! Parliamone!

Preghiera per la vita di Benedetto XVI

Signore Gesù,
che fedelmente visiti e colmi con la tua Presenza
la Chiesa e la storia degli uomini;
che nel mirabile Sacramento del tuo Corpo e del tuo Sangue
ci rendi partecipi della Vita divina e ci fai pregustare la gioia della Vita eterna;
noi ti adoriamo e ti benediciamo.
Prostrati dinanzi a Te, sorgente e amante della vita
realmente presente e vivo in mezzo a noi, ti supplichiamo.
Ridesta in noi il rispetto per ogni vita umana nascente,
rendici capaci di scorgere nel frutto del grembo materno la mirabile opera del Creatore,
disponi i nostri cuori alla generosa accoglienza di ogni bambino che si affaccia alla vita.
Benedici le famiglie, santifica l'unione degli sposi, rendi fecondo il loro amore.
Accompagna con la luce del tuo Spirito le scelte delle assemblee legislative,
perché i popoli e le nazioni riconoscano e rispettino la sacralità della vita, di ogni vita umana.
Guida l'opera degli scienziati e dei medici,
perché il progresso contribuisca al bene integrale della persona
e nessuno patisca soppressione e ingiustizia.
Dona carità creativa agli amministratori e agli economisti,
perché sappiano intuire e promuovere condizioni sufficienti
affinché le giovani famiglie possano serenamente aprirsi alla nascita di nuovi figli.
Consola le coppie di sposi che soffrono a causa dell'impossibilità ad avere figli,
e nella tua bontà provvedi.
Educa tutti a prendersi cura dei bambini orfani o abbandonati,
perché possano sperimentare il calore della tua Carità,
la consolazione del tuo Cuore divino.
Con Maria tua Madre,
la grande credente, nel cui grembo hai assunto la nostra natura umana,
attendiamo da Te, unico nostro vero Bene e Salvatore,
la forza di amare e servire la vita,
in attesa di vivere sempre in Te, nella Comunione della Trinità Beata.
Amen.

Fonte:http://www.compagnie-enfants-non-nes.com/it/preghiere-per-i-bambini-non-nati.html

Nessun commento:

Posta un commento