Translate

mercoledì 25 febbraio 2015

La parrocchiana più anziana di Medjugorje

Sabato 21 febbraio 2015, Ruža Vidović Baraćuša, la parrocchiana più anziana della parrocchia di Medjugorje, ha festeggiato il suo centesimo compleanno. Il compleanno di nonna Ruža è stato una vera festa per la sua famiglia, per gli amici, i vicini e per tutti coloro che sono andati a farle gli auguri. Anche fra Marinko Šakota,  parroco di Medjugorje e fra Karlo Lovrić, che si occupa della pastorale degli anziani e dei malati della parrocchia di Medjugorje e che quindi visita regolarmente nonna Ruža, le hanno fatto i loro auguri per il suo centesimo compleanno. Nata il 21 febbraio 1915 a Medjugorje, dalla famiglia di Ilko e Manda Barać, si è poi sposata con Tadija Vidović, con cui ha dato alla luce sette figli, quattro dei quali oggi ancora in vita. Nonna Ruža ha anche quattordici nipoti, quindici pronipoti e due pro-pronipoti. È in buona salute, vive a Miletina con sua nuora Draga e la figlia Lilija, che hanno detto che ogni sera nonna Ruža prende il Rosario, lo prega con Radio “Mir” Medjugorje e poi ascolta la Santa Messa. Nonna Ruža ci ha detto che la ricetta per una lunga vita si compone di fede, preghiera, molto lavoro, della quantità più grande possibile di verdura del proprio orto e di un bicchiere di vino bianco al giorno.
Fonte: http://www.medjugorje.hr/it/attualita/la-parrocchiana-pi%C3%B9-anziana,6458.html

Nessun commento:

Posta un commento