Translate

sabato 7 marzo 2015

Si è concluso a Medjugorje il 22° incontro internazionale di organizzatori di pellegrinaggi, guide dei centri della pace, gruppi di preghiera e carità


Il ventiduesimo incontro internazionale di organizzatori di pellegrinaggi, guide dei centri della pace, gruppi di preghiera e carità di Medjugorje, che ha riunito quattrocento partecipanti provenienti da ventitré paesi, si è concluso venerdì 6 marzo, con una Santa Messa di ringraziamento presieduta da fra Marinko Šakota, coordinatore del seminario e parroco di Medjugorje. Il tema di questo seminario internazionale è stato “Pace a voi!”. Tra le altre cose, fra Marinko ha detto ai partecipanti: “Nella scuola della Madonna è in atto una pedagogia dell’amore. Il carattere miracoloso della pedagogia mariana sta nel suo amore incondizionato. Lei ci insegna che nulla è possibile senza amore. Se lascerai che Gesù ti guidi, allora potrai guidare altri”. I partecipanti hanno preso parte a conferenze ed a conversazioni con i relatori e con i sacerdoti di Medjugorje. Hanno inoltre partecipato al programma liturgico di preghiera serale e ad altri momenti organizzati per loro. La libanese Sara Chaya, che fa parte del gruppo “Amici di Maria Regina della pace”, ha partecipato a questo incontro per la prima volta. Ci ha detto: “Siamo venuti qui con grande soddisfazione per conoscere sempre meglio Medjugorje, per imparare a relazionarci sempre meglio con i pellegrini, per condividere le nostre esperienze e l’amore verso nostra Madre. Per me è meraviglioso vedere così tante persone in un solo luogo e con un’unica motivazione: quella di diffondere i messaggi della Madonna. A partire da ora, voglio venire a questo incontro di Medjugorje ogni anno. Faccio questo lavoro dal 1997 e Medjugorje è al centro del mio cuore, al centro della mia anima e della mia vita. Condivido Medjugorje con la mia famiglia, con i miei figli e con tutti coloro che vogliono ascoltarmi, perché penso sia meraviglioso mettere in comune le proprie esperienze”.
Objavljeno: 07.03.2015.

Nessun commento:

Posta un commento