Translate

sabato 16 maggio 2015

Lo Spirito Santo nei messaggi di Medjugorje

Messaggi di Maria a Medjugorje e lo Spirito Santo
______
 
A un veggente che le chiede se tutte le religioni siano buone, la Madonna risponde: «In tutte le religioni c’è del buono, ma non è la stessa cosa professare una religione o un’altra. Lo Spirito Santo non agisce con uguale potenza in tutte le comunità religiose». (25.02.82)
 
«Oltre al venerdì digiunate a pane e acqua un’altro giorno della settimana in onore dello Spirito Santo». (09.09.82)
 
«Non si vive soltanto di lavoro, ma anche di preghiera. I vostri lavori non andranno bene senza la preghiera. Offrite il vostro tempo a Dio. Abbandonatevi a Lui. Lasciatevi guidare dallo Spirito Santo. E allora vedrete che anche il vostro lavoro andrà meglio e avrete pure maggior tempo libero». (02.05.83)
 
«Durante la novena di Pentecoste pregate e digiunate quanto più vi è possibile affinché lo Spirito Santo si diffonda nella Chiesa. Oltre al venerdì, digiunate un’altra volta alla settimana in onore dello Spirito Santo».  (15.05.83)
 
«Consacratevi al mio Cuore Immacolato. Abbandonatevi totalmente a me e io vi proteggerò e pregherò lo Spirito Santo perché si effonda su di voi. Invocatelo anche voi». (02.08.83)
 
«La gente si sbaglia quando si rivolge unicamente ai santi per chiedere qualcosa. L’importante è pregare lo Spirito Santo perché scenda su di voi. Avendolo si ha tutto». (21.10.83)
 
«Cominciate a invocare ogni giorno lo Spirito Santo. La cosa più importante è pregare lo Spirito Santo. Quando lo Spirito Santo discende su di voi, allora tutto si trasforma e vi diventa chiaro».  (25.11.83)
 
«Prima della Messa bisogna pregare lo Spirito Santo. Le preghiere allo Spirito Santo devono sempre accompagnare la Messa». (26.11.83)
 
«Vi invito a invocare lo Spirito Santo prima della Messa». (29.11.83)
 
«La gente prega in modo sbagliato. Si reca nelle chiese e nei santuari per chiedere qualche grazia materiale. Pochissimi, invece, chiedono il dono dello Spirito Santo. La cosa più importante per voi è proprio implorare che discenda lo Spirito Santo, perché se avete il dono dello Spirito Santo avete tutto». (29.12.83)
 
«Perché avete smesso di pregare la preghiera allo Spirito Santo prima della Messa? Vi avevo chiesto di pregare sempre e in ogni periodo dell’anno lo Spirito Santo affinché si effonda su di voi. Riprendete quindi questa preghiera».  (02.01.84)
 
«Continuate a pregare. Non fate ritornare in voi l’uomo vecchio. Non soffocate lo Spirito Santo. Al mattino alzatevi più presto per poter pregare di più e meglio. Scegliete poi un giorno della settimana e dedicatelo ai poveri e agli ammalati: non dimenticateli». (23.01.84)
 
«Pregate e digiunate. Desidero che approfondiate continuamente la vostra vita di preghiera. Ogni mattina in famiglia rinnovate le preghiere di consacrazione ai sacri Cuori di Gesù e di Maria. Pregate ogni giorno l’Angelus, il Credo, cinque Pater, Ave e Gloria in onore della passione di Gesù, un sesto per il nostro Santo Padre, il Papa, e un settimo per l’effusione dello Spirito Santo su di voi. Poi la preghiera di invocazione dello Spirito Santo. Se vi è possibile, pregate anche il Rosario». (27.01.84)
 
«Pregate e digiunate. Chiedete allo Spirito Santo di rinnovare le vostre anime e di rinnovare il mondo intero». (05.04.84)
 
«Desidero vivamente che nel giorno di Pentecoste voi siate puri per ricevere lo Spirito Santo. Pregate perché in quel giorno il vostro cuore sia cambiato». (25.05.84)
 
«Per tutte queste domande che mi rivolgete vi do una sola risposta: pregate lo Spirito Santo che vi illumini e poi capirete». (26.05.84)
 
«Cari figli, dovreste rinnovare le vostre preghiere allo Spirito Santo. Partecipate alla Messa. E, dopo la Messa, fareste bene a pregare in chiesa il Credo e sette Pater, Ave e Gloria come si fa per Pentecoste». (02.06.84)
 
«Cari figli, questa sera vi voglio dire che durante questa novena (di Pentecoste) preghiate per l’effusione dello Spirito Santo sulle vostre famiglie e sulla vostra parrocchia. Pregate, non ve ne pentirete. Dio vi darà dei doni, coi quali lo glorificherete fino al termine della vostra vita terrena. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.» (02.06.84)
 
«Cari figli, domani sera (nella festa di Pentecoste) pregate per avere lo Spirito di verità. Particolarmente voi della parrocchia, perché a voi è necessario lo Spirito di verità, in modo che possiate trasmettere i messaggi così come sono, non aggiungendo, né togliendo alcunché: così come io li ho dati. Pregate perché lo Spirito Santo vi ispiri lo spirito di preghiera, per pregare di più. Io, che sono la vostra Mamma, mi accorgo che pregate poco. Grazie per aver risposto alla mia chiamata». (09.06.84)
 
«Miei cari figli sacerdoti. Pregate incessantemente e chiedete allo Spirito Santo che vi guidi sempre con le sue ispirazioni. In tutto ciò che chiedete, in tutto ciò che fate, cercate solo la volontà di Dio».  (13.10.84)
 
«Cari figli, non vi rendete conto dei messaggi che Dio vi dà attraverso me. Lui vi concede grazie, ma voi non capite. Pregate lo Spirito Santo perché vi illumini. Se sapeste quante grazie Dio vi concede, preghereste senza interruzione. Grazie per aver risposto alla mia chiamata». (08.11.84)
 
«Cari figli, oggi voglio dire a tutti nella parrocchia di pregare lo Spirito Santo, in particolare per essere da Lui illuminati. Da oggi Dio vuole provare in modo particolare questa parrocchia, per fortificarla nella fede. Grazie per aver risposto alla mia chiamata». (11.04.85)
 
«Cari figli, oggi vi voglio dire di cominciare a lavorare nei vostri cuori come lavorate sui vostri campi. Lavorate e trasformate i vostri cuori, perché nei vostri cuori prenda possesso un nuovo Spirito che proviene da Dio. Grazie per aver risposto alla mia chiamata». (25.05.85)
 
«Cari figli, no, voi non sapete quante grazie vi dà Dio. Voi non desiderate progredire in questi giorni, in cui lo Spirito Santo opera in modo particolare. I vostri cuori sono rivolti alle cose terrene, e queste vi trattengono. Volgete i vostri cuori alla preghiera e chiedete che lo Spirito Santo si effonda su di voi. Grazie per aver risposto alla mia chiamata». (09.05.85)
 
«Cari figli, vi invito a una preghiera più attiva e all’ascolto della santa Messa. Desidero che ogni vostra Messa sia esperienza di Dio. Voglio dire in particolare ai giovani: siate aperti allo Spirito Santo, poiché Dio vi vuole attirare a sé in questi giorni in cui Satana è all’opera. Grazie per aver risposto alla mia chiamata». (16.05.85)
 
«Cari figli, in questi giorni vi invito in particolare ad aprire il vostro cuore allo Spirito Santo. Lo Spirito Santo, particolarmente in questi giorni (della novena di Pentecoste), opera per mezzo di voi. Aprite il cuore e abbandonate la vostra vita a Gesù, affinché Lui operi per mezzo dei vostri cuori e vi fortifichi nella fede. Grazie per aver risposto alla mia chiamata». (23.05.85)
 
«Cari figli, voi siete troppo presi dalle cose materiali e, a causa loro, perdete tutto quello che Dio desidera darvi. Vi invito a chiedere i doni dello Spirito Santo, che adesso vi sono necessari per poter testimoniare la mia presenza e tutto quello che io vi sto dando qui. Cari figli, abbandonatevi totalmente a me, affinché io possa guidarvi pienamente. Non preoccupatevi delle cose materiali. Grazie per aver risposto alla mia chiamata». (17.04.86)
 
«Cari figli, questa sera vostra Madre vi invita a pregare quanto più è possibile. Questo tempo è tempo di grazia. Pregate lo Spirito Santo che vi rinnovi, che rinnovi il vostro cuore, la vostra anima e il vostro corpo. Non permettete che il vostro corpo sia debole, mentre lo spirito è pronto». (05.05.89)
 
«Cari figli, anche questa sera vostra Madre vi ripete che questo è tempo di grazia e vi invita a moltiplicare le vostre preghiere allo Spirito Santo. Ma voglio dirvi anche che Satana in questo tempo sta operando in modo particolare per sviarvi dalla via del bene. Vi raccomando pertanto di riempire con la preghiera tutti gli spazi vuoti, così che Satana non possa nuocervi. In particolare vi raccomando di pregare nelle vostre famiglie. Vostra Madre pregherà insieme con voi». (12.05.89)
 
«Cari figli, oggi vi invito ad aprirvi a Dio attraverso la preghiera, perché lo Spirito Santo cominci a fare miracoli in voi e attraverso voi. Io sono con voi e intercedo presso Dio per ciascuno di voi perché, cari figli, ognuno di voi è importante nel mio piano di salvezza. Vi invito a essere portatori del bene e della pace. Dio può donarvi la pace soltanto se voi vi convertite e pregate. Perciò, cari figlioli miei, pregate, pregate, pregate, e fate tutto quello che lo Spirito Santo vi ispira. Grazie per aver risposto alla mia chiamata». (25.05.93)
 
«Cari figli, oggi vi invito a decidervi a offrire pazientemente il tempo per la preghiera. Figlioli, voi non potete dire che siete miei, che avete vissuto la conversione tramite i miei messaggi, se non siete pronti a offrire, ogni giorno, del tempo a Dio. Io vi sono vicina e vi benedico tutti. Figlioli, non dimenticate: se non pregate, non siete vicini né a me, né allo Spirito Santo che vi guida sulla via della santità. Grazie per aver risposto alla mia chiamata» (25.07.94)
 
«Cari figli, anche oggi vi invito alla preghiera, perché solamente nella preghiera potrete capire la mia venuta qui. Lo Spirito Santo vi illuminerà nella preghiera, perché capiate che dovete convertirvi. Figlioli, desidero fare di voi un bellissimo mazzo di fiori preparato per l’eternità, ma voi non volete accettare la via della conversione, la via della salvezza, che io vi offro tramite queste apparizioni. Figlioli, pregate, continuate a convertire i vostri cuori e avvicinatevi a me. Che il bene superi il male. Io vi amo e vi benedico. Grazie per aver risposto alla mia chiamata». (25.07.95)
 
«Cari figli, oggi vi ringrazio per tutti i sacrifici che mi avete offerto in questi giorni. Figlioli, vi invito ad aprirvi a me e a decidervi per la conversione. I vostri cuori, figlioli, non sono completamente aperti a me. Per questo vi invito di nuovo ad aprirvi alla preghiera, perché lo Spirito Santo vi aiuti a pregare, in modo che i vostri cuori diventino di carne e non di pietra. Figlioli, grazie per aver risposto alla mia chiamata e per aver deciso di camminare con me verso la santità." (25.06.96)
 
«Cari figli, oggi vi invito a prepararvi, attraverso la preghiera e il sacrificio, alla venuta dello Spirito Santo. Figlioli, questo è un tempo di grazia e perciò vi invito di nuovo a decidervi per Dio Creatore. Permettetegli di trasformarvi e di cambiarvi. Che il vostro cuore sia pronto ad ascoltare e a vivere tutto ciò che lo Spirito Santo ha nel suo progetto per ognuno di voi. Figlioli, permettete allo Spirito Santo di guidarvi sulla strada della verità e della salvezza, verso la vita eterna. Grazie per aver risposto alla mia chiamata». (25.05.98)
 
«Cari figli, gioisco con voi e in questo tempo di grazia vi invito a un rinnovamento spirituale. Pregate, cari figli, affinché lo Spirito Santo dimori in pienezza in voi, così che siate capaci di testimoniare nella gioia a tutti coloro che sono lontani dalla fede. Pregate, cari figli, specialmente per i doni dello Spirito Santo, affinché nello spirito dell’amore, ogni giorno e in ogni situazione, siate più vicini al fratello e, nella sapienza e nell’amore, superiate ogni difficoltà. Io sono con voi e intercedo per ognuno di voi presso Gesù. Grazie per aver risposto alla mia chiamata». (25.05.00)
 
«Cari figli, desidero condividere con voi la mia gioia. Nel mio Cuore Immacolato io sento che ci sono tanti che si sono avvicinati a me e portano in maniera particolare nei loro cuori la vittoria del mio Cuore Immacolato, pregando e convertendosi. Desidero ringraziarvi e stimolarvi a lavorare di più per Dio e il suo Regno, con l’amore e la forza dello Spirito Santo. Io sono con voi e vi benedico con la mia benedizione materna. Grazie per aver risposto alla mia chiamata». (25.08.00)
 
«Cari figli, oggi desidero aprire a voi il mio Cuore materno e vi invito tutti a pregare per le mie intenzioni. Con voi desidero rinnovare la preghiera e invitarvi al digiuno che desidero offrire a mio Figlio Gesù per la venuta di un nuovo tempo, un tempo di primavera. In questo anno giubilare tanti cuori si sono aperti a me. La Chiesa si sta rinnovando nello spirito. Gioisco con voi e ringrazio Dio per questo dono e vi invito figlioli: pregate, pregate, pregate, affinché la preghiera diventi per voi gioia. Grazie per aver risposto alla mia chiamata». (25.10.00)
 
«Cari figli, in questo tempo di grazia vi invito alla preghiera. Figlioli, lavorate tanto, ma senza la benedizione di Dio. Benedite e cercate la sapienza dello Spirito Santo, affinché vi guidi in questo tempo per poter comprendere e vivere nella grazia di questo tempo. Convertitevi, figlioli, e inginocchiatevi nel silenzio del vostro cuore. Mettete Dio al centro del vostro essere, così che possiate testimoniare nella gioia le bellezze che Dio vi dona continuamente nella vostra vita. Grazie per aver risposto alla mia chiamata». (25.05.01)
 
«Cari figli, oggi prego per voi e con voi che lo Spirito Santo vi aiuti e aumenti la vostra fede affinché accettiate ancora di più i miei messaggi che vi do qui in questo luogo santo. Figlioli, comprendete che questo è il tempo della grazia per ognuno di voi, e con me, figlioli, siete sicuri. Desidero condurvi tutti sulla via della santità. Vivete i miei messaggi e mettete nella vita ogni parola che io vi do. Siano preziose per voi perché vengono dal Cielo. Grazie per aver risposto alla mia chiamata». (25.06.02)
 
«Cari figli, anche oggi vi invito alla preghiera. Rinnovate la vostra preghiera personale, e in modo particolare pregate lo Spirito Santo affinché vi aiuti a pregare con il cuore. Intercedo per tutti voi, figlioli, e vi invito alla conversione. Se vi convertite, anche tutti coloro che sono attorno a voi saranno rinnovati, e la preghiera sarà per loro gioia. Grazie per aver risposto alla mia chiamata». (25.05.03)
 
«Cari figli, anche oggi vi invito a vivere ancora più fortemente i miei messaggi nell’umiltà e nell’amore affinché lo Spirito Santo vi riempia con la sua grazia e forza. Soltanto così sarete testimoni della pace e del perdono. Grazie per aver risposto alla mia chiamata». (25.05.04)
 
«Cari figli, io chiamo ciascuno di voi in modo particolare. Chiamo tutti voi in questo tempo di grazia. Ecco perché vi invito tutti a pregare. Pregate in questo tempo per essere aperti allo Spirito Santo. Io invito specialmente questa parrocchia, che ho scelto, a rispondere in modo speciale alla mia chiamata e a rinnovare i miei messaggi. Cari figli, vostra Madre pregherà con voi. E voi pure, cari figli, pregate con me, vostra Madre, per la realizzazione del mio piano, del mio piano per la pace».  (22.06.04)
 
«Cari figli, anche oggi c’è gioia nel mio Cuore. Desidero ringraziarvi perchè rendete realizzabile il mio progetto. Ognuno di voi è importante. Perciò, figlioli, pregate e gioite con me per ogni cuore che si è convertito ed è diventato strumento di pace nel mondo. I gruppi di preghiera sono forti: attraverso loro posso vedere, figlioli, che lo Spirito Santo opera nel mondo. Grazie per aver risposto alla mia chiamata». (25.06.04)
 
«Cari figli, vivete i miei messaggi e metteteli in pratica. Vi invito in particolare ad aprire il cuore allo Spirito Santo e a pregare in famiglia. Pregate, pregate, pregate».  (01.11.04)
 
«Cari figli, anche oggi vi invito a rinnovare la preghiera nelle vostre famiglie. Con la preghiera e la lettura della Sacra Scrittura entri nella vostra famiglia lo Spirito Santo che vi rinnoverà. Così diventerete insegnanti della fede nella vostra famiglia. Con la preghiera e il vostro amore il mondo andrà su una via migliore e l’amore comincerà a regnare nel mondo. Grazie per aver risposto alla mia chiamata». (25.04.05)
 
«Cari figli, oggi vi ringrazio per ogni vostro sacrificio che avete offerto per le mie intenzioni. Vi invito, figlioli, a essere miei apostoli di pace e d’amore nelle vostre famiglie e nel mondo. Pregate che lo Spirito Santo vi illumini e vi guidi sulla via della santità. Io sono con voi e vi benedico tutti con la mia benedizione materna. Grazie per aver risposto alla mia chiamata». (25.06.05)
 
«Cari figli, anche stasera vi invito alla preghiera. Cari figli, stasera vi invito alla santità nella famiglia, pregate nella famiglia, apritevi alla grazia dello Spirito Santo. Io intercedo presso mio Figlio per ciascuno di voi. Cari figli, pregate, pregate, pregate». (09.09.05)
 
"Cari figli, in questo momento non pensate solo al riposo del vostro corpo ma, figlioli, cercate tempo anche per l'anima. Che nel silenzio lo Spirito Santo vi parli e permettetegli di convertirvi e cambiarvi. Io sono con voi e davanti a Dio intercedo per ognuno di voi. Grazie per aver risposto alla mia chiamata." (25.07.06)
 
"Cari figli, pregate con me lo Spirito Santo che vi guidi nella ricerca della volontà di Dio sul cammino della vostra santità. E voi che siete lontani dalla preghiera convertitevi e cercate, nel silenzio del vostro cuore, la salvezza della vostra anima e nutritela con la preghiera. Io vi benedico tutti ad uno ad uno con la mia benedizione materna. Grazie per aver risposto alla mia chiamata." (25.05.07)
 
Messaggio a Mirjana 2 Novembre 2007: "Cari figli! Oggi vi invito: aprite il vostro cuore allo Spirito Santo e permettetegli di trasformarvi. Figli miei, Dio è Bene supremo e per questo come Madre vi prego: pregate, pregate, pregate, digiunate e sperate, che questo Bene è possibile raggiungere, perchè da questo Bene nasce l'Amore. Lo Spirito Santo rinforzerà questo amore in voi e potrete chiamare Dio vostro Padre. Attraverso questo supremo amore amerete sinceramente tutte le persone e attraverso Dio le considererete fratelli e sorelle. Grazie Durante la benedizione, la Madonna ha detto: "la via sulla quale io vi porto a mio Figlio, accanto a me camminano coloro che lo rappresentano" (Mirjana). (02.11.07)

Fonte:http://scuoladimaria.info/medjespiritosanto.htm

1 commento:

  1. L'IMPOSTURA RELIGIOSA

    L'impostura religiosa è alimentata dalle numerose apparizioni
    che sono penetrate strisciando nel cuore della chiesa e si pongono
    come guide spirituali nel discernere i segni dei tempi...

    per questo Dio invia loro una potenza d’inganno (2Ts2,11)
    sorgeranno falsi cristi (Mc 13,22)

    Guai a voi che vivete
    la spiritualità dei nostri giorni
    e pregate pregate pregate
    ignorando i segni dei tempi…

    e guai a quei pastori
    che seguono la stella sfolgorante
    e avvelenano il loro gregge
    alla sorgente d’acqua dolce.

    Sorgente da cui sgorga un rivolo
    dell’impostura religiosa
    che viene ad inaugurare
    l’era della pace oscena…

    a benedire e giustificare
    la civiltà del benessere
    del quale Satana vi ha reso schiavi…

    nel subdolo tentativo
    di fare della terra
    il suo indecente possesso…

    facendone il vostro paradiso.

    http://davidilgrido.blogspot.it/

    RispondiElimina