Translate

giovedì 8 ottobre 2015

Commento al messaggio del 2 ottobre di Padre Livio

“Cari figli, sono qui in mezzo a voi per incoraggiarvi, riempirvi del mio amore e invitarvi nuovamente ad essere testimoni dell’amore di mio Figlio. Molti miei figli non hanno speranza, non hanno pace, non hanno amore. Essi cercano mio Figlio, ma non sanno come e dove trovarlo. Mio Figlio apre loro le braccia, ma voi aiutateli a giungere tra le sue braccia. Figli miei, per questo dovete pregare per l’amore. Dovete pregare moltissimo per avere quanto più amore possibile, perché l’amore vince la morte e fa sì che la vita continui. Apostoli del mio amore, figli miei: unitevi in preghiera con cuore vero e semplice, per quanto lontani siate gli uni dagli altri. Incoraggiatevi gli uni gli altri nella crescita spirituale, come vi sto incoraggiando io. Veglio su di voi e sono con voi ogni volta che pensate a me. Pregate anche per i vostri pastori, per coloro che hanno rinunciato a tutto per mio Figlio e per voi. Amateli e pregate per loro. Il Padre Celeste ascolta le vostre preghiere. Vi ringrazio”.
La Madonna ha benedetto tutti i presenti e tutti gli oggetti di devozione.




Cari amici,
Nel messaggio del 2 Ottobre a Mirjana la Madonna ci incoraggia sulla via del vero amore, quello di Gesù, perché possiamo donarlo a chi non lo conosce: "Sono qui in mezzo a voi per incoraggiarvi, riempirvi del mio amore e invitarvi nuovamente ad essere testimoni dell’amore di mio Figlio".
Senza l’amore di Gesù la vita è triste e vuota: "Molti miei figli non hanno speranza, non hanno pace, non hanno amore". E’ un’esperienza quotidiana, che anche noi facciamo quando siamo nella tenebra.
Tuttavia il cuore inquieto cerca ciò per il quale è stato creato. Gesù attende gli assetati a braccia aperte, ma noi dobbiamo prenderli per mano e condurli alla sorgente d’acqua viva: "Essi cercano mio Figlio, ma non sanno come e dove trovarlo. Mio Figlio apre loro le braccia, ma voi aiutateli a giungere tra le sue braccia. Figli miei, per questo dovete pregare per l’amore".
Ciò sarà possibile se noi, per primi, attingeremo alle sorgenti dell’amore: "Dovete pregare moltissimo per avere quanto più amore possibile, perché l’amore vince la morte e fa sì che la vita continui".
La Madonna sa che da soli ci scoraggiamo e ci stanchiamo più facilmente. Perciò ci chiede di unirci e di incoraggiarci a vicenda (anche in famiglia, nei gruppi di preghiera): "Apostoli del mio amore, figli miei: unitevi in preghiera con cuore vero e semplice, per quanto lontani siate gli uni dagli altri. Incoraggiatevi gli uni gli altri nella crescita spirituale, come vi sto incoraggiando io".
Poi la Madonna dice parole che dobbiamo scolpire nel cuore e ricordarle quando siamo soli: "Veglio su di voi e sono con voi ogni volta che pensate a me".
Infine dobbiamo amare e pregare i Pastori (Papa, Vescovi e Sacerdoti) perché hanno lasciato tutto per aiutarci sulla via della salvezza.
La Madonna è instancabile nell’esortarci e nell’incoraggiarci. Ogni giorno diamo con amore e perseveranza la nostra risposta.
Vostro Padre Livio

Fonte:Radio Maria

Nessun commento:

Posta un commento